Brioches e cappuccini vegan con The King

Category:

MASSA. Fare colazione in modo sano e etico, senza burro, uova o altri grassi animali. Anche al bar. Adesso si può, grazie al primo bar vegan della provincia e di tutta la costa versiliese, aperto settimana scorsa in via Dante, nel cuore di un centro storico ancora molto lontano da una cultura vegana.

Una doppia sfida commerciale, quindi, economica e cultura, quella di King Vegan Caffé, bar e marchio “figlio” del brand di successo The king of salads lanciato da giovani imprenditori del territorio e diventato di successo in pochi mesi con quindici filiali in Italia, cinque in Romania e l’occhio puntato sul mercato americano e quello inglese. E la filosofia di “consumo” è la stessa: prodotti di qualità e sani. Peraltro anche cruelty free, vale a dire senza prodotti che arrivino da animali: né uova, né latticini. Solo prodotti vegetali.

Gli imprenditori apuani hanno appunto lanciato il loro guanto di sfida alla città, in un periodo in cui la giovane imprenditoria viene inibita dalla crisi economica. Loro no, non frenano. Ma rilanciano un nuovo marchio destinato a conquistare il mercato nazionale e, perché no, anche quello mondiale come ha fatto l’altro brand di successo.

«In tutto il mondo si sta diffondendo fortunatamente questa cultura – continua Ientile – e siamo convinti che anche qui possa prendere piede».

All’interno del bar in via Dante si farà colazione con caffè macchiati con latte vegetale e brioche rigorosamente senza latticini o uova «preparate solo per noi – chiarisce Ientile – da un pastificio partenopeo».

Inoltre, in una seconda sala, è stato allestito un altro punto di The kings of salade e sarà possibile pranzare, cenare o fare merenda

“alla King”, con insalate, centrifugati di frutta, macedonie e zuppe di verdura tutte personalizzate, che è poi questa la formula di successo. Il bar rimarrà aperto delle 7 del mattino alle 10 di sera. In questi giorni altri King Vegan Caffé apriranno anche a Viareggio, Bergamo e Roma.

Cit. Il Tirreno

TAGS:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *